La formula duo si riconferma come una vera e propria “scelta di campo” anche in questo nuovo progetto del compositore e performer Massimo Giuntoli, che presenta con U-GENE un programma composto ad hoc per questa formazione marcatamente “plugged”. Per quanto le simpatie nei confronti dell’avant-rock in opposition facessero capolino già nei progetti acustici, la strumentazione qui in gioco si misura con maggiore evidenza nei confronti di stilemi rock di diverse matrici, a dispetto della rimozione di basso e batteria, che favorisce allo stesso tempo l’avventurarsi in reinterpretazioni neocameristiche di ambiti novecenteschi in area “colta”.

Silvia Cignoli  electric guitar

Massimo Giuntoli  keyboard

Una recensione di U-GENE su Open Magazine, by Antonio De Sarno
http://www.openmagazine.info/2016/11/09/u-gene-lainate-mi-alterazioni-festival-6112016/