RELATIONS

X

Le relazioni tra gli individui sono spesso soggette a parabole ascendenti e discendenti, all’illusione di incontri destinati a durare quanto la vita intera ma che si rivelano poi fragili, o addirittura effimeri. Molte relazioni - di coppia come di gruppo - conoscono fasi di perfetta intesa, di armonia, di alleanze, di consenso, e spesso queste intese si alterano nel tempo, magari per generarne di nuove.

 

Sono queste le riflessioni dalle quali muove l’idea della suite “Relations”, pensata per un ensemble di dodici musicisti.

 

Un’incessante metamorfosi di figure sonore. Intrecci di linee contrappuntistiche - all’interno di strutture compositive prive di veri e propri riferimenti tematici - che danno vita a cellule costantemente rinnovate, in un apparente disordine senza mete risolutrici, frutto in realtà di una partitura meticolosamente organizzata. Nessuno strumento è protagonista, e il virtuosismo individuale non è contemplato tra gli obiettivi di questo magma inarrestabile.